Martedì 19 ottobre ore 21:00 – Prevenire il crimine con AI?

Prevenire i crimini secondo la logica della previsione: intelligenza artificiale per la giustizia predittiva o come ausilio alle indagini investigative?

I Copernicani incontrano Elia Lombardo, il ricercatore esperto di Sicurezza Urbana che si è chiesto se si poteva evitare la pre-crime di Minority Report ma al tempo stesso realizzare un software efficace, utilizzato con efficacia e rispettando i diritti.

Immaginate che ci siano ricorrenze nel commettere reati.

Nulla di nuovo: in ogni città ci sono quartieri ben noti. Senza scomodare il degrado, il codice penale prevede aggravanti per reati commessi in luoghi di maggior passaggio come le stazioni.

Pensate di investigare ma avere anche la passione dei numeri. E magari muovervi con i primi pc. Fianco a fianco con le forze dell’ordine.

Ad un certo punto vedi che qualcosa si può fare e, con la collaborazione giusta, ottenere conferme alle prime intuizioni.

Questo è un racconto da marketing.

Nella realtà gli errori sono molti. Numerosi. Importanti. Metodologici. Etici.

Si pesano gli equilibri, le forze, le convenienze.

Certo, ma chi di noi sa come Google valuta quanto e come applicare l’intelligenza artificiale?

Elia Lombardo ha raccontato in tempi non sospetti in un libro, “Sicurezza 4P”, i dubbi e gli errori commessi. E le nuove opportunità delle soluzioni che ha adottato. Per esempio, scoprire in che orari vengono commessi più reati (durante le partite di calcio, quando le forze sono concentrate allo stadio).

La differenza tra usare i numeri per capire fenomeni e governarli, oppure usare i numeri per governare le persone senza capire i fenomeni.

Nell’ambito del ciclo dei Dialoghi Copernicani, martedì sera 19 ottobre ore 21.00, un incontro con Elia Lombardo sui temi della giustizia predittiva, dell’indagine forense “a strascico” e dei geofence warrents, che hanno già mandato in carcere persone totalmente estranee ai fatti.

Autore di numerosi saggi sulla Polizia Predittiva per la Sicurezza Urbana, Elia Lombardo collabora con molte università ed è l’inventore di XLAW un trovato d’Intelligenza Artificiale con il quale si è sperimentato per la prima volta e con successo la Polizia Predittiva in Italia. Per spostare il costrutto strategico dell’azione di controllo da una visione riparatoria del danno ad una visione probabilistica del rischio, quindi da una logica di rincorsa dei problemi e degli effetti che essi generano tipica della permanente emergenza, ad una che lavora sugli schemi della prevenzione.

Un’ ampia rassegna di notizie in materia è stata preparata negli ultimi mesi e sarà disponibile solo su Copernicani.it dopo l’evento,

Modera l’incontro Valentino Spataro.

Le domande da rivolgere all’ospite possono essere caricate su slido.com codice evento COPElia e votate fino a due ore prima dell’evento

Per iscriversi gratuitamente all’evento visitate la pagina Associazione Copernicani su Eventbrite

L’evento può essere seguito sui canali social dei Copernicani: Youtube, Facebook o Twitter.


Home » Informazione e Formazione » #DialoghiCopernicani » Martedì 19 ottobre ore 21:00 – Prevenire il crimine con AI?

Articoli recenti